Un porta attrezzi originale

Vai al post Facebook

Sono disordinato, questo è un dato di fatto e tale difetto è in netto contrasto con il nostro hobby dove facilmente ci si circonda di innumerevoli attrezzini  che servono a modellare i nostri lavori. Prima di iniziare un nuovo modello, impiego molta cura nel riordinare l’area di lavoro, sostituisco le lame usurate ai cutter e dispongo tutto in modo da trovare immediatamente l’attrezzo che cerco nel momento che mi serve neanche fossi un chirurgo alle prese con un intervento in sala operatoria. Fatta questa premessa, ho cercato a lungo una soluzione al mio disordine cercandola in scaffali e cassettiere (il signor Ikea mi dovrebbe ringraziare) ma niente è mai riuscito a soddisfarmi pienamente.  Scartata l’ipotesi di andare da un bravo psicologo, ho deciso di realizzare con le mie mani ciò che ancora non era stato concepito dalle menti brillanti dei designer svedesi. Spero che la condivisione di questo work in progress, chiestomi a gran voce da alcuni “soci” di questo forum serva a qualche altro caso patologico di disordine, nella speranza che non sia grave come il mio.

Ho la fortuna di avere una postazione fissa di lavoro costituita da una scrivania posta davanti a contatto con uno scaffale della serie Kallax di Ikea. Ho inserito negli 8 vani sovrastanti il tavolo delle cassettiere in plastica prese nello stesso negozio ma la ricerca degli strumenti all’interno dei cassetti mi costringeva spesso ad estrarli tutti perdendo un mare di tempo, allora, scopiazzando da alcuni accessori visti in rete, mi sono costruito un porta attrezzi in forex dotato di molti vani per riporre tutto il necessario ma neanche questa soluzione mi rendeva felice. Allora mi venne in mente di unire i due concetti, quello del cassetto e quello del porta attrezzi multi vani.

Sfruttando le misure di uno degli spazi cubici dello scaffale Kallax (33,5 x 33,5 profondità 39 cm) ho realizzato una sorta di cassetto estraibile che si potesse aprire a libro. La realizzazione di ciò che ho descritto non è complessa e del multistrato da 1 cm risulta adeguato al compito.

Potete vedere dalle foto le varie fasi della costruzione e alcuni dettagli.

Commenti

  • Ido, uno spettacolo, complimenti veramente un bel lavoro
  • Mi associo e ... grazie per averlo condiviso con noi
  • Ottima idea ed ottimo lavoro, Ido !!! :)
    Forse una cerniera "da pianoforte" (quelle lunghe che si tagliano a misura) ti avrebbe garantito un po' di robustezza in più. Ma magari anche così va bene: tutto da provare.
  • Grazie ragazzi! La soddisfazione per questo porta attrezzi è alle stelle! La possibilità di far sparire tutto con un solo gesto mi genera delle sensazioni di immensa goduria  :D ora l'unica speranza è che riesca a mantenere l'ordine... ma la vedo dura...  :p
  • Complimenti per la realizzazione, bellissima!
    Mi chiedevo se per lo "scorrimento" hai montato una qualche guida e se c´é una sorta di "stop" per evitare di sfilare accidentalmente il tutto.

    Grazie 
  • erganapi ha detto:
    Complimenti per la realizzazione, bellissima!
    Mi chiedevo se per lo "scorrimento" hai montato una qualche guida e se c´é una sorta di "stop" per evitare di sfilare accidentalmente il tutto.

    Grazie 
    Grazie Erganapi! No, guide non ce ne sono e non è stato necessario inserire stop, sfilo semplicemente tutto il blocco in avanti che rimane inserito per circa 15 cm, questo assicura la stabilità necessaria.
  • Vi ho postato le ultime foto dove si vede il risultato finale. Grande soddisfazione soprattutto perchè a distanza di tre settimane riesco a riordinare la mia scrivania in pochi secondi! Speriamo che duri... :#
  • Complimenti di nuovo per il risultato finito!

  • Davvero un gran lavoro. Bravissimo Ido.
  • modificato 1 settembre
    bel lavoro Ido anche se ammetto di non aver capito che metodo hai usato per impedire la fuoriuscita dei due blocchi stondati dalla scatola esterna.
  • Se non vedo male, i due blocchi sono incernierati alla scatola esterna. Quest'ultima scorre all'interno del cubotto del mobile.
  • Wuao Complimentoni!! O.O
  • Grazie a tutti! Alb ha ragine, le due sezioni sono incernierate su quattro blocchetti,due per lato, posizionati in alto e in basso e fissati sul bordo dello scatolotto esterno, in effetti è stata una soluzione di ripiego perchè l'idea di partenza era diversa ma non funzionante  ;)
  • Sulla scia della tua idea sto pensando ad una soluzione per conservare i colori in poco spazio. Se la realizzeró vi farò sapere.
  • Grande Alb! Mi farebbe molto piacere! ;)
  • Alb ha detto:
    Sulla scia della tua idea sto pensando ad una soluzione per conservare i colori in poco spazio. Se la realizzeró vi farò sapere.
    ci vorrebbe l'emoticon con la ola  ;)
  • Se dovessi riuscirci me la farò da solo per la gioia.  La conservazione dei colori è sempre ostica: non sai mai come tenerli in maniera comoda ed in poco spazio.
    Se la collocazione è comoda, occupa un sacco di spazio o ci vanno pochi colori. Se occupa poco spazio non è affatto comoda.
    Vedremo.
Accedi oppure Registrati per commentare.