• Ita
  • ENG
  • Home
  • Chi siamo
  • Forum
  • Gallery
  • NKGC Contest
  • Login
  • Registrati

  • NKGC è su FACEBOOK
    Stai visualizzando il vecchio portale che non è più attivo.
    ----------
    NKGC si trova su FACEBOOK
    a questi link:
    ----------
    Gruppo NKGC su Facebook

    Pagina NKGC su Facebook
    Pagine: [1]   Vai Giù
    Stampa
    Autore Topic: Consigli su "restauro" modellino in resina  (Letto 1721 volte)
    Dakimeon
    Novizio
    *
    Offline Offline

    Posts: 1


    « il: 31 Gennaio 2017, 01:27:31 »





    Salve a tutti, ragazzi.

    La questione per la quale vorrei richiedere opinioni e consigli riguarda una riparazione da me effettuata su un modellino in resina contenuto all'interno della Collector's Edition di Resident Evil 7. Non si tratta quindi di una composizione fatta di mio pungo, bensì del mio primo tentativo di recuperare un esemplare danneggiato prodotto col suddeto materiale.

    Premessa: a causa di problemi di produzione/imballaggio, il suddetto modellino è arrivato danneggiato a quasi tutti coloro che hanno acquistato la Collector's in questione. Essendo io entrato in posseso di due esemplari entrambi danneggiati in maniera simile (il camino più alto si era spezzato in tutti e due), ho deciso di non continuare a chiedere sostituzioni probabilmente inutili, ma di restituirne una (completamente rimborsata) e di ottenere un rimborso parziale sull'altra, che sono andato a "restaurare in proprio".
    Il prodotto su cui ho operato è quello visibile nella parte destra della foto:

    http://i14.photobucket.com/albums/a343/eikichionizuka/Mobile%20Uploads/IMG_6404_zps8027pnoq.jpg
    Consigli su "restauro" modellino in resina


    Dopo essermi documentato sul tipo di colla più adatta per i modelli in resina, ho optato per il Super Attak Gel.
    Benché avessi timore di poter lasciare segni di sbavatura sulla superficie da ricomporre, da quel punto di vista sono stato molto cauto e non ho avuto problemi.
    Guardando il camino immediatamente dopo l'applicazione, mi era sembrato perfetto: posto alcuni link contenenti le foto del risultato:

    Panoramica globale

    Dettaglio frontale camino

    Detaglio laterale esterno camino

    Dettaglio posteriore camino

    Dettaglio laterale interno camino

    Come potrete osservare, frontalmente e sulla parte laterale esterna i margini di errore sono assai poco visibili: una questione millimetrica di allineamento fuori posto, che può addirittura passare inosservata se non guardata così da vicino.
    Un po' più vistosi sono inece i segni rimasti sul retro e sulla parte laterale interna, forse proprio come conseguenza del leggero disallineamento.

    Quel che ora desidero domandarvi è:
    1) da specialisti di assemblaggi ben più esperti del sottoscritto, ritenete che il risultato da me raggiunto possa essere accettabile, tenendo anche conto delle condizioni in cui mi sono trovato ad operare (stato iniziale del danno, riparazione operata a mano con un semplice tubetto di colla, ecc.)?
    2) Mi consigliereste di intervenire con del colore sulle "crepe" bianche, in modo da rendere meno vistosa la riparazione fai da te? Se sì, quali prodotti/pennelli potrei utilizzare per un risultato che non sia una "pecionata"?
    3) Qualora riteneste non accettabile l'attuale compromesso, mi suggerireste invece di provare a separare nuovamente i pezzi incollati per tentare un'applicazione più precisa? Esiste qualcosa che lo renda possibile senza rischiare di danneggiare/scolorire ulteriormente la resina?

    Ringrazio sin da ora per l'attenzione chiunque vorrà venirmi incontro, scusandomi per il papiro scritto. Occhiolino

    condividi il topic su Del.icio.uscondividi il topic su Diggcondividi il topic su Facebookcondividi il topic su StumbleUponcondividi il topic su Twitter
    Loggato
    biro
    Moderatore globale
    Autocostruttore
    *****
    Offline Offline

    Posts: 3266



    « Risposta #1 il: 31 Gennaio 2017, 09:56:38 »





    ciao e benvenuto
    come hai illustrato in effetti il lavoro anteriormente è venuto bene mentre nella parte posteriore meno anche se mi sembra strano che ci sia quello scarto cosi evidente tanto da far supperre che già in origine qualche cosa do poco allineato ci fosse.
    dato che il tuo problema è più da collezionista che da modellista e che vorresti toccare il modello il meno possibile io ti suggerirei di sfruttare la situazione interpretandola come un danno proprio del camino che oltre tutto si adatta perfettamente allo stato di abbandono dell'edificio (anzi fin troppo sana) una cosa che potresti fare è sicuramente riprendere con un colore grigiomarrone, cosi come appare dalla foto usando colori acrilici, andando a mascherare il colore bianco ma lacsiando anche intravederese se vuoi la crepa, se questa risulta troppo profonda puoi riempirla o con qualche goccia di super attack dato con uno stuzzica denti o con colla vinavil che diventa trasparente quando asciutta, in qualsiasi caso poi ci andrai sopra con il colore che una volta asciutto risulterà opaco.
    l'importante è che poi vai a dare qualche sporcatura random intorno al camino cosi da armonizzare il tutto.
    l'ideale sarebbe un effetto drybrush che mette in evidenza le parti sporgenti di una superficie.
    non ho capito se hai esperienza modellistica, e se hai a disposizione negozi di modellismo, quindi posso solo provare a darti qualche indicazione di carattere generale.
    Per i colori puoi andare sui vallejo o citadel (Questi ultimi reperibili soprattutto in negozi di wargames o fumetterie che si occupano anche di miniature fantasy per giochi) e hanno a disposizione confezioni piccole di colore.
    altrimenti devi andare in negozi di belle arti o centri carta e hobbistica dove le confezioni sono medio grandi e probabilmente hanno consistenza diversa ovvero possono essere in tubetti o liquidi. pe la diluizione non ci sono problemi dato che puoi usare tranquillamente l'acqua cosi come per la pulizia dei pennelli.
    per i pennelli vai tranquillamente su quelli a basso costo anche sintetici dimensioni penso che con uno 0 (zero) riesci a fare tutto sia un lavoro di fino che il drybrush.
    per il drybrush se non conosci la tecnica ti consiglio di guardare su youtube, dato che è una tecnica molto semplice e intuitiva ma spiegarla dovendola scrivere e come dover scrivere i Promessi Sposi, se invece hai possibilità di frequentare un gameworkshop ohai qualche amico che fa miniature sei a cavallo puoi farti aiutare da loro, generalmente il modellista è sempre abbastanza disponibile.  Ghigno Ghigno Ghigno
    ovviamente non dovrai poi toccarlo con le mani troppo energeticamente altrimenti c'è la possibilita di portare via il colore se no devi pensare a dare un protettivo trasparente ma mi sembra già una lavorazione piu impegnativa e  eccessiva.

    ciao e facci sapere del risultato
    biro

    condividi il topic su Del.icio.uscondividi il topic su Diggcondividi il topic su Facebookcondividi il topic su StumbleUponcondividi il topic su Twitter
    Loggato
    Alb
    Maker
    Amministratore
    Autocostruttore
    *****
    Offline Offline

    Posts: 3220



    WWW
    « Risposta #2 il: 31 Gennaio 2017, 21:03:43 »





    Complimenti per l'iniziativa !  applause
    Il modello non sembra affatto male per essere un prodotto in serie.
    Dalle foto non capisco bene la situazione e sembra che il camino sia stato stampato a parte ed incollato in seguito.
    Purtroppo non so darti più informazioni di Biro, che è stato più che esauriente.
    Sottolineo solo che, essendo una casa in cattivo stato, abbonda tranquillamente con la sporcizia, compatibilmente con la colorazione di tutto il resto. Tieni sempre a mente che la sporcizia è casuale e all'aria aperta niente è pulito, quindi non provare mai ad essere preciso.
    Buon lavoro.

    condividi il topic su Del.icio.uscondividi il topic su Diggcondividi il topic su Facebookcondividi il topic su StumbleUponcondividi il topic su Twitter
    Loggato

    Ciao,
    Alberto
    Pagine: [1]   Vai Su
    Stampa
     
    Salta a: